TipologiaFormazione in aula
Tempo5 Days
REGISTRATI

Esecuzione di query sui dati con Transact-SQL

Interrogazione dei dati con Transact SQL Training Course e certificazione

Descrizione Prodotto

Pubblico e prerequisiti

Struttura del corso

Pianificazione e tariffe

Certificazione

Esecuzione di query sui dati con Transact SQL Training Overview

Questo corso è progettato per introdurre gli studenti a Transact-SQL. È progettato in modo tale che i primi tre giorni possano essere insegnati come un corso per gli studenti che richiedono la conoscenza per altri corsi nel SQL Server curriculum. I giorni 4 e 5 insegnano le abilità rimanenti richieste esame 70-761.

Obiettivi di interrogazione dei dati con Transact SQL Training

  • Descrivere le funzionalità e i componenti chiave di SQL Server 2016.
  • Descrivi T-SQL, insiemi e logica del predicato.
  • Scrivi una singola istruzione SELECT della tabella.
  • Scrivi un'istruzione SELECT multi-table.
  • Scrivi le istruzioni SELECT con filtraggio e ordinamento.
  • Descrivere in che modo SQL Server utilizza i tipi di dati.
  • Scrivi istruzioni DML.
  • Scrivi query che utilizzano funzioni integrate.
  • Scrivi query che aggregano i dati.
  • Scrivi sottoquery.
  • Creare e implementare viste e funzioni con valori di tabella.
  • Utilizzare gli operatori set per combinare i risultati della query.
  • Scrivere query che utilizzano funzioni di classifica, offset e aggregazione di finestre.
  • Trasforma i dati implementando pivot, unpivot, rollup e cubo.
  • Creare e implementare procedure memorizzate.
  • Aggiungi costrutti di programmazione come variabili, condizioni e loop al codice T-SQL.

Destinatari previsti per gli obiettivi di interrogazione dei dati con Transact - SQL

Lo scopo principale del corso è fornire agli studenti una buona conoscenza del linguaggio Transact-SQL utilizzato da tutte le discipline relative a SQL Server; vale a dire, Amministrazione database, Sviluppo database e Business Intelligence. Pertanto, il pubblico di destinazione principale per questo corso è: amministratori di database, sviluppatori di database e professionisti della BI.

Durata del percorso del corso: 5 Days

Modulo 1: Introduzione a Microsoft SQL Server 2016

Questo modulo introduce SQL Server, le versioni di SQL Server, incluse le versioni cloud e come connettersi a SQL Server utilizzando SQL Server Management Studio.Lessons

  • L'architettura di base di SQL Server
  • SQL Server Edition e versioni
  • Introduzione a SQL Server Management Studio

Laboratorio: utilizzo degli strumenti 2016 di SQL Server

  • Lavorare con SQL Server Management Studio
  • Creazione e organizzazione di script T-SQL
  • Utilizzando la documentazione online

Dopo aver completato questo modulo, sarai in grado di:

  • Descrivi i database relazionali e le query Transact-SQL.
  • Descrivi le versioni e le versioni on-premise e basate su cloud di SQL Server.
  • Descrivere come utilizzare SQL Server Management Studio (SSMS) per connettersi a un'istanza di SQL Server, esplorare i database contenuti nell'istanza e utilizzare file di script contenenti query T-SQL.

Modulo 2: Introduzione alla ricerca T-SQL

Questo modulo descrive gli elementi di T-SQL e il loro ruolo nella scrittura di query. Descrivere l'uso di set in SQL Server. Descrivere l'uso della logica dei predicati in SQL Server. Descrivi l'ordine logico delle operazioni nelle istruzioni SELECT. Lezioni

  • Presentazione di T-SQL
  • Comprensione degli insiemi
  • Comprendere la logica del predicato
  • Comprendere l'ordine logico delle operazioni nelle istruzioni SELECT

Lab: Introduzione alla ricerca T-SQL

  • Esecuzione di istruzioni SELECT di base
  • Esecuzione di query che filtrano i dati utilizzando i predicati
  • Esecuzione di query che ordinano i dati utilizzando ORDER BY

Dopo aver completato questo modulo, sarai in grado di:

  • Descrivere il ruolo di T-SQL nella scrittura delle istruzioni SELECT.
  • Descrivi gli elementi del linguaggio T-SQL e quali elementi saranno utili per scrivere le query.
  • Descrivi i concetti della teoria degli insiemi, uno dei fondamenti matematici dei database relazionali e per aiutarti ad applicarlo al modo in cui pensi di interrogare SQL Server
  • Descrivere la logica del predicato ed esaminarne l'applicazione per eseguire query su SQL Server.
  • Spiegare gli elementi di un'istruzione SELECT, delineare l'ordine in cui vengono valutati gli elementi e quindi applicare questa comprensione a un approccio pratico alla scrittura di query.

Modulo 3: scrittura di query SELECT

Questo modulo introduce i fondamenti dell'istruzione SELECT, concentrandosi sulle query su una singola tabella

  • Scrivere semplici istruzioni SELECT
  • Eliminare i duplicati con DISTINCT
  • Utilizzo di alias di colonne e tabelle
  • Scrivere semplici espressioni CASE

Laboratorio: scrittura di istruzioni SELECT di base

  • Scrivere semplici istruzioni SELECT
  • Eliminare i duplicati usando DISTINCT
  • Utilizzo di alias di colonne e tabelle
  • Utilizzando una semplice espressione CASE

Dopo aver completato questo modulo, sarai in grado di:

  • Descrivere la struttura e il formato dell'istruzione SELECT, nonché i miglioramenti che aggiungeranno funzionalità e leggibilità alle query
  • Descrivere come eliminare i duplicati usando la clausola DISTINCT
  • Descrivi l'uso di alias di colonne e tabelle
  • Comprendere e utilizzare le espressioni CASE

Modulo 4: interrogazione di più tabelle

Questo modulo descrive come scrivere query che combinano dati da più fonti in 2016 Microsoft SQL Server. Lezioni

  • Capire le unioni
  • Interrogare con Inner Joins
  • Interrogare con Outer Joins
  • Interrogando con Cross Joins e Self Join

Lab: query su più tabelle

  • Scrivere query che utilizzano Inner Joins
  • Scrittura di query che utilizzano join interni a più tabelle
  • Scrivere query che utilizzano Self-Join
  • Scrivere query che utilizzano Outer Join
  • Scrivere le query che utilizzano i join incrociati

Dopo aver completato questo modulo, sarai in grado di:

  • Spiegare i fondamenti dei join in SQL Server 2016
  • Scrivi query interne di join
  • Scrivi query che utilizzano join esterni
  • Utilizza tipi di join aggiuntivi

Modulo 5: ordinamento e filtraggio dei dati

Questo modulo descrive come implementare l'ordinamento e il filtraggio

  • Ordinamento dei dati
  • Filtraggio dei dati con i predicati
  • Filtraggio dei dati con TOP e OFFSET-FETCH
  • Lavorare con valori sconosciuti

Lab: ordinamento e filtraggio dei dati

  • Scrivere query che filtrano i dati utilizzando una clausola WHERE
  • Scrittura di query che ordinano dati utilizzando una clausola ORDER BY
  • Scrivere query che filtrano i dati usando l'opzione TOP

Dopo aver completato questo modulo, sarai in grado di:

  • Spiegare come aggiungere una clausola ORDER BY alle query per controllare l'ordine delle righe visualizzate nell'output della query
  • Spiegare come costruire le clausole WHERE per filtrare le righe che non corrispondono al predicato.
  • Spiegare come limitare gli intervalli di righe nella clausola SELECT usando un'opzione TOP.
  • Spiegare come limitare gli intervalli di righe utilizzando l'opzione OFFSET-FETCH di una clausola ORDER BY.
  • Spiegare come account di logica a tre valori per valori sconosciuti e mancanti, come SQL Server utilizza NULL per contrassegnare i valori mancanti e come verificare NULL nelle query.

Modulo 6: utilizzo dei tipi di dati 2016 di SQL Server

Questo modulo introduce i tipi di dati utilizzati da SQL Server per memorizzare i dati

  • Presentazione dei tipi di dati 2016 di SQL Server
  • Lavorare con i dati dei caratteri
  • Lavorare con i dati di data e ora

Laboratorio: utilizzo dei tipi di dati 2016 di SQL Server

  • Scrivere query che restituiscono dati di data e ora
  • Scrittura di query che utilizzano funzioni di data e ora
  • Scrivere le query che restituiscono i dati dei caratteri
  • Scrivere query che restituiscono funzioni di carattere

Dopo aver completato questo modulo, sarai in grado di:

  • Esplora molti dei tipi di dati utilizzati da SQL Server per archiviare i dati e in che modo i tipi di dati vengono convertiti tra i tipi
  • Spiega i tipi di dati basati su caratteri di SQL Server, come funzionano i confronti dei personaggi e alcune funzioni comuni che potresti trovare utili nelle tue query
  • Descrivere i tipi di dati utilizzati per memorizzare i dati temporali, come immettere date e ore in modo che vengano analizzati correttamente da SQL Server e come manipolare le date e le ore con le funzioni integrate.

Modulo 7: utilizzo di DML per modificare i dati

Questo modulo descrive come creare query DML e perché desideri

  • Inserimento di dati
  • Modifica ed eliminazione dei dati

Lab: utilizzo di DML per modificare i dati

  • Inserimento di dati
  • Aggiornamento ed eliminazione dei dati

Dopo aver completato questo modulo, sarai in grado di:

  • Usa le istruzioni INSERT e SELECT INTO
  • Usa AGGIORNA, UNISCI, ELIMINA e TRONCA.

Modulo 8: utilizzo delle funzioni integrate

Questo modulo introduce alcune delle molte funzioni incorporate in SQL Server 2016.Lessons

  • Scrivere query con funzioni integrate
  • Utilizzo delle funzioni di conversione
  • Utilizzo delle funzioni logiche
  • Utilizzo delle funzioni per lavorare con NULL

Lab: utilizzo delle funzioni integrate

  • Scrivere query che utilizzano le funzioni di conversione
  • Scrivere query che utilizzano funzioni logiche
  • Scrivere query che testano la nullità

Dopo aver completato questo modulo, sarai in grado di:

  • Descrivere i tipi di funzioni fornite da SQL Server e quindi concentrarsi sul lavoro con le funzioni scalari
  • Spiegare come convertire esplicitamente i dati tra tipi utilizzando diverse funzioni di SQL Server
  • Descrivere come utilizzare le funzioni logiche che valutano un'espressione e restituiscono un risultato scalare.
  • Descrivi ulteriori funzioni per lavorare con NULL

Modulo 9: raggruppamento e aggregazione dei dati

Questo modulo descrive come utilizzare le funzioni aggregate

  • Utilizzo delle funzioni aggregate
  • Utilizzo della clausola GROUP BY
  • Gruppi di filtri con HAVING

Lab: raggruppamento e aggregazione dei dati

  • Scrivere query che utilizzano la clausola GROUP BY
  • Scrittura di query che utilizzano funzioni aggregate
  • Scrittura di query che utilizzano funzioni di aggregazione distinte
  • Scrivere query che filtrano i gruppi con la clausola HAVING

Dopo aver completato questo modulo, sarai in grado di:

  • Descrivere la funzione di aggregazione integrata in SQL Server e scrivere query usando questo.
  • Scrivi query che separano le righe utilizzando la clausola GROUP BY.
  • Scrivere query che utilizzano la clausola HAVING per filtrare i gruppi.

Modulo 10: utilizzo di subquery

Questo modulo descrive diversi tipi di subquery e come e quando usarli

  • Scrivere sottoquery autosufficienti
  • Scrittura delle sottoquery correlate
  • Utilizzo del predicato EXISTS con sottoquery

Lab: utilizzo di subquery

  • Scrittura di query che utilizzano sottoquery autonomo
  • Scrittura di query che utilizzano sottoquery scalari e multi-risultato
  • Scrittura di query che utilizzano sottoquery correlate e una clausola EXISTS

Dopo aver completato questo modulo, sarai in grado di:

  • Descrivi dove le sottoquery possono essere utilizzate in un'istruzione SELECT.
  • Scrivere query che utilizzano sottoquery correlate in un'istruzione SELECT
  • Scrivere query che utilizzano predicati EXISTS in una clausola WHERE per verificare l'esistenza di righe di qualifica
  • Utilizzare il predicato EXISTS per verificare in modo efficiente l'esistenza di righe in una sottoquery.

Modulo 11: utilizzo delle espressioni di tabella

Precedentemente in questo corso, hai imparato a utilizzare le sottoquery come espressione che restituiva risultati a una query di chiamata esterna. Come le sottoquery, le espressioni di tabella sono espressioni di query, ma le espressioni di tabella estendono questa idea consentendo di assegnarle un nome e di lavorare con i risultati come si farebbe con i dati in qualsiasi tabella relazionale valida. Microsoft SQL Server 2016 supporta quattro tipi di espressioni di tabella: tabelle derivate, espressioni di tabelle comuni (CTE), viste e funzioni con valori di tabella incorporati (TVF). In questo modulo imparerai a lavorare con queste forme di espressioni da tavolo e imparerai come usarle per creare un approccio modulare alla scrittura di query.

  • Utilizzo di viste
  • Utilizzo delle funzioni con valori in tabella incorporati
  • Utilizzo di tabelle derivate
  • Utilizzo delle espressioni di tabella comuni

Lab: utilizzo delle espressioni di tabella

  • Scrivere le query che utilizzano le viste
  • Scrivere query che utilizzano tabelle derivate
  • Scrivere query che utilizzano Common Table Expressions (CTE)
  • Scrittura di query in base alle espressioni con valore in tabella

Dopo aver completato questo modulo, sarai in grado di:

  • Scrivi query che restituiscono risultati dalle visualizzazioni.
  • Utilizzare l'istruzione CREATE FUNCTION per creare semplici TVF in linea.
  • Scrivere le query che creano e recuperano i risultati dalle tabelle derivate.
  • Scrivi query che creano CTE e restituiscono risultati dall'espressione della tabella.

Modulo 12: utilizzo di Set Operators

Questo modulo introduce come utilizzare gli operatori di set UNION, INTERSECT ed EXCEPT per confrontare le righe tra due set di input.

  • Scrivere query con l'operatore UNION
  • Utilizzo di EXCEPT e INTERSECT
  • Utilizzo di APPLY

Lab: utilizzo di Set Operators

  • Scrivere query che utilizzano UNION Imposta operatori e UNION ALL
  • Scrivere le query che utilizzano gli applicativi CROSS APPLY e ESTERNO APPLY
  • Scrittura di query che utilizzano gli operatori EXCEPT e INTERSECT

Dopo aver completato questo modulo, gli studenti saranno in grado di:

  • Scrivi query che utilizzano UNION per combinare insiemi di input.
  • Scrivere query che utilizzano UNION ALL per combinare insiemi di input
  • Scrivere le query che utilizzano l'operatore EXCEPT per restituire solo le righe in un set ma non in un altro.
  • Scrivere query che utilizzano l'operatore INTERSECT per restituire solo le righe presenti in entrambi i set
  • Scrivere le query usando l'operatore CROSS APPLY.
  • Scrivere le query usando l'operatore OUTER APPLY

Modulo 13: utilizzo di funzioni Classifica, Offset e Aggregazione di Windows

Questo modulo descrive i vantaggi dell'uso delle funzioni della finestra. Limita le funzioni della finestra alle righe definite in una clausola OVER, incluse partizioni e frame. Scrivere le query che utilizzano le funzioni della finestra per operare su una finestra di righe e restituire risultati di confronto classifica, aggregazione e offset.Lezioni

  • Creazione di Windows con OVER
  • Esplorare le funzioni della finestra

Laboratorio: utilizzo delle funzioni Classificazione, Offset e Aggregazione di Windows

  • Scrivere query che utilizzano le funzioni di classifica
  • Scrivere query che utilizzano le funzioni di offset
  • Scrivere le query che utilizzano le funzioni di aggregazione delle finestre

Dopo aver completato questo modulo, gli studenti saranno in grado di:

  • Descrivi i componenti T-SQL utilizzati per definire le finestre e le relazioni tra loro.
  • Scrivi query che utilizzano la clausola OVER, con partizionamento, ordinamento e framing per definire le finestre
  • Scrivi query che utilizzano le funzioni di aggregazione della finestra.
  • Scrivi le query che utilizzano le funzioni di classifica delle finestre.
  • Scrivere le query che utilizzano le funzioni di offset della finestra

Modulo 14: set di rotazione e raggruppamento

Questo modulo descrive le query di scrittura che ruotano e annullano la definizione dei set di risultati. Scrivere query che specificano più gruppi con gruppi di lezioni Lezioni

  • Scrivere le query con PIVOT e UNPIVOT
  • Lavorare con i raggruppamenti

Lab: set di rotazione e raggruppamento

  • Scrittura di query che utilizzano l'operatore PIVOT
  • Scrittura di query che utilizzano l'operatore UNPIVOT
  • Scrittura di query che utilizzano i GRUPPI DI GRUPPO CUBE e ROLLUP Sottoclaus

Dopo aver completato questo modulo, gli studenti saranno in grado di:

  • Descrivere in che modo è possibile utilizzare i dati pivot nelle query T-SQL.
  • Scrivere query che ruotano i dati da righe a colonne utilizzando l'operatore PIVOT.
  • Scrivere le query che annullano la restituzione dei dati dalle colonne alle righe utilizzando l'operatore UNPIVOT.
  • Scrivere le query utilizzando la clausola secondaria GROUPS SET.
  • Scrivi query che utilizzano ROLLUP AND CUBE.
  • Scrivi query che utilizzano la funzione GROUPING_ID.

Modulo 15: Esecuzione di stored procedure

Questo modulo descrive come restituire i risultati eseguendo le stored procedure. Passa i parametri alle procedure. Creare semplici stored procedure che incapsulino un'istruzione SELECT. Costruisci ed esegui SQL dinamico con EXEC e sp_executesql.Lessons

  • Richiesta di dati con stored procedure
  • Passare i parametri alle procedure memorizzate
  • Creazione di stored procedure semplici
  • Lavorare con Dynamic SQL

Lab: Esecuzione di stored procedure

  • Utilizzo dell'istruzione EXECUTE per richiamare stored procedure
  • Passare i parametri alle procedure memorizzate
  • Esecuzione di stored procedure di sistema

Dopo aver completato questo modulo, gli studenti saranno in grado di:

  • Descrivi le stored procedure e il loro uso.
  • Scrivi istruzioni T-SQL che eseguono stored procedure per restituire i dati.
  • Scrivi le istruzioni EXECUTE che passano i parametri di input alle stored procedure.
  • Scrivi lotti T-SQL che preparano i parametri di output ed eseguono stored procedure.
  • Utilizzare l'istruzione CREATE PROCEDURE per scrivere una stored procedure.
  • Creare una procedura memorizzata che accetti i parametri di input.
  • Descrivi come può essere costruito dinamicamente T-SQL.
  • Scrivi query che utilizzano SQL dinamico.

Modulo 16: programmazione con T-SQL

Questo modulo descrive come migliorare il tuo codice T-SQL con gli elementi di programmazione

  • Elementi di programmazione T-SQL
  • Controllo del flusso del programma

Lab: programmazione con T-SQL

  • Dichiarazione di variabili e delimitazione di batch
  • Utilizzo degli elementi di controllo del flusso
  • Uso delle variabili in un'istruzione SQL dinamica
  • Utilizzando i sinonimi

Dopo aver completato questo modulo, gli studenti saranno in grado di:

  • Descrivere in che modo Microsoft SQL Server tratta le raccolte di istruzioni come batch.
  • Crea e invia batch di codice T-SQL per l'esecuzione da parte di SQL Server.
  • Descrivere in che modo SQL Server memorizza oggetti temporanei come variabili.
  • Scrivi il codice che dichiara e assegna variabili.
  • Crea e invoca sinonimi
  • Descrivi gli elementi del controllo del flusso in T-SQL.
  • Scrivi il codice T-SQL utilizzando i blocchi IF ... ELSE.
  • Scrivi il codice T-SQL che utilizza WHILE.

Modulo 17: implementazione della gestione degli errori

Questo modulo introduce la gestione degli errori per T-SQL.Lessons

  • Implementazione della gestione degli errori T-SQL
  • Implementazione della gestione delle eccezioni strutturata

Laboratorio: implementazione della gestione degli errori

  • Reindirizzamento degli errori con TRY / CATCH
  • Utilizzando THROW per passare un messaggio di errore a un client

Dopo aver completato questo modulo, gli studenti saranno in grado di:

  • Implementa la gestione degli errori T-SQL.
  • Implementare una gestione delle eccezioni strutturata.

Modulo 18: implementazione delle transazioni

Questo modulo descrive come implementare transaction.Lessons

  • Transazioni e motori di database
  • Controllo delle transazioni

Lab: implementazione delle transazioni

  • Controllo delle transazioni con BEGIN, COMMIT e ROLLBACK
  • Aggiunta della gestione degli errori a un blocco CATCH

Dopo aver completato questo modulo, gli studenti saranno in grado di:

  • Descrivi le transazioni e le differenze tra lotti e transazioni.
  • Descrivi i batch e come vengono gestiti da SQL Server.
  • Creare e gestire transazioni con istruzioni TCL (transaction control language).
  • Utilizzare SET XACT_ABORT per definire la gestione dei server SQL delle transazioni all'esterno dei blocchi TRY / CATCH.

Prossimi allenamenti

Non ci sono eventi in questo momento.

Per favore, scrivici a info@itstechschool.com e contattaci a + 91-9870480053 per il costo del corso e il costo, il programma e la posizione della certificazione

Lasciaci una domanda

Per maggiori informazioni gentilmente contattaci.


Recensioni