Blog

vmware-vSphere-6-5
1 Dicembre 2016

Novità Novità di vSphere 6.5: vCenter Server

/
Pubblicato da

VMware vSphere 6.5: server vCentere

VMware ha dichiarato la versione più recente di vSphere 6.5 e garantisce di comprimere una serie di nuovi elementi, rendendolo più sorprendente rispetto alla variante precedente. Lo scarico è supervisionato da vCenter Server Appliance e c'è stato un aggiornamento totale dell'installatore, con un tocco più contemporaneo. Può essere utilizzato su Linux e Mac, insieme alla vecchia scelta migliore, Microsoft Windows. Allo stesso modo esiste una gamma di nuovi componenti in vCenter Server Appliance che incorpora qualsiasi parvenza di:

vSphere 6.5 Caratteristiche

Alta disponibilità locale: Il vCenter Server Appliance ha una disponibilità elevata nativa esclusivamente per questa rappresentazione. Esistono diverse prospettive per questa disposizione. I nodi attivi, passivi e di testimoni sono quelli prevalenti e vengono clonati direttamente dal presente vCenter Server. Il quadro potrebbe venire a mancare se un intero hub è perso, ma le probabilità sono irrilevanti in questa variante.

Migrazione: È stato un po 'precario accedere a vCenter Server Appliance in precedenza, ma ora con la presentazione dello strumento di migrazione, questo è più semplice da tutti gli account ed è significativamente più produttivo rispetto allo scaricamento 6.0m di vSphere 2 Update tardivo. Ora è alla base di Windows vCenter Server 5.5 e 6.0 e chiunque attualmente esegue l'ultimo può ottenere un dispositivo vCenter Server che utilizza questo dispositivo.

Funzionato in backup o ripristino: L'elemento go down è completamente nuovo e consente ai client di eseguire l'intero vCenter Server e le amministrazioni della piattaforma. Le macchine controller, che sono associate direttamente con VAMI o API, insieme a VUM e qualsiasi distribuzione automatica in esecuzione con l'apparato. Comprende una disposizione generale dei record che può essere sgorgata da qualsiasi dispositivo di capacità di cui il cliente ha bisogno utilizzando le convenzioni SCP, HTTP (s) o FTP (s).

VMware Update Manager: Il vCenter Server Appliance ora aggiunge anche VUM e quelli che si tengono energicamente per muoversi senza un server Windows diverso per VUM lo accolgono. Le persone che sono ora passate al processo di riprogettazione di 6.0 ora spostano le linee di base VUM e gli aggiornamenti per 6.5, nel qual caso anche le informazioni su vCenter, stock e attenzione verranno spostate allo stesso modo.

Gestione avanzata delle appliance: Questa capacità consente costantemente allo schema di sviluppo di scoprire ulteriori progetti aggiuntivi richiesti dal framework. L'interfaccia è più semplice e più facile da usare e mostra statistiche di rete e database, oltre al benessere e allo spazio della piastra. Allo stesso modo, si può pensare a misurazioni della CPU e della memoria che riducono ulteriormente la dipendenza da un'interfaccia di linea di carica per le commissioni operative e di osservazione meno difficili.

Un altro elemento aggiuntivo è il client Web vSphere, insieme al client vSphere basato su HTML5 completamente supportato, che offre quindi una solida e capace implementazione per un'azienda che valuta il cambiamento avanzato come computing distribuito, facendo avanzare l'economia computerizzata. VMware vSphere 6.5 introdurrà sicuramente nuova qualità e spryness in imprese per una maggiore redditività aziendale.

Lascia un Commento

GTranslate Please upgrade your plan for SSL support!
GTranslate Your license is inactive or expired, please subscribe again!